Periodo neonatale e socializzazione primaria

Periodo neonatale e socializzazione primaria

Aprile 14, 2018 Cuccioli 0

 

Per il cucciolo il periodo neonatale è un momento di fondamentale importanza per la formazione del carattere che poi ritroveremo nel cane adulto.
Dopo le prime due settimane di vita, quelle dell’imprinting olfattivo in cui il cucciolo è direzionato ed orientato solo dal calore materno e dall’odore del latte, si aprono gli occhi e le orecchie, organi che saranno però funzionali solo in terza settimana (21 giorni). Da questo momento inizia la fase di socializzazione il cui periodo clou dura fino ai tre mesi.

Durante questo periodo il cucciolo prende contatto con la madre, con i fratelli di cucciolata, ed infine, con l’ambiente esterno alla cassa-parto dove esso è venuto alla luce.
Convenzionalmente si indica il periodo che va dai 21giorni ai 50-60 gg. come periodo della socializzazione primaria o interspecifica ed il periodo che va dai 50-60 gg. fino ai 90gg. (tre mesi) come periodo della socializzazione secondaria o intraspecifica.

Ovviamente questa distinzione non è ne’ deve essere così netta ma è un riferimento importante che serve a tener presente quanto negativamente possa influenzare il carattere del cane un suo prematuro allontanamento dalla madre e dai fratelli di cucciolata.

Durante la socializzazione primaria il cucciolo apprende modelli di comportamento attraverso il suo rapporto con la madre e, attraverso il gioco con i fratelli, apprende le posture di dominanza e di sottomissione, gli effetti del morso, le tecniche di inseguimento e cattura.

Privare il cucciolo di questa fase, oppure ridurne il periodo allontanandolo dalla cucciolata e dalla madre prima dei 50-60 gg., può farne un soggetto timido e/o aggressivo nei confronti dei propri simili non riuscendo magari a dare la giusta “lettura” alla mimica posturale degli stessi.
E’ opportuno ricordare che anche un ambiente esposto a forti rumori così come una mamma troppo timorosa possono influenzare negativamente il carattere dei cuccioli.

 

Renato Freda (istruttore cinofilo dal 1994 iscritto all’albo addestratori E.N.C.I.)

 

Lascia un commento