Esposizioni

La nostra partecipazione alle esposizioni canine è nata ”casualmente”. Con l’allevatore di Amélie si è parlato delle expo canine. Sinceramente non avevo la minima idea di cosa fossero e nemmeno di come fossero organizzate. Dopo alcune spiegazioni mi è stato chiesto di provare a portare Amélie almeno una volta, giusto per farla valutare da un giudice.
In quel momento pur con mille dubbi nella testa ho deciso che ci avrei provato.

Tornato a casa sono andato a vedermi alcuni filmati sulle esposizioni, la palpebra è calata immediatamente. Si doveva correre! No, non fa per me, diciamo che io e la corsa siamo due mondi differenti. A quel punto dovevo trovare come risolvere il problema e il fato mi è venuto incontro. Un giorno Anna tornata dal parco con Amélie mi dice di aver conosciuto un giovane ragazzo, simpatico, dissacrante e anche un po’ cinico, come piacciono a te, “mi disse”.

Quel ragazzo, Luca Epifano, è diventato oltre che un amico il nostro handler ufficiale.
Alla prima Expo di Amélie mi pareva davvero tutto assurdo e non riuscivo nemmeno a capire il meccanismo di tutta questa operazione ma avevo però in mente alcune parole di “vecchi e saggi” cinofili che molti anni prima mi raccontavano dell’importanza che avevano le esposizioni sia per gli allevatori che per il pubblico. Erano “una sorta di scuola” dove potersi confrontare sulle qualità del cane e dove poter dare al neofita informazioni rispetto alle razze presenti. Una bella storia che credo sia andata a perdersi nel tempo, ma questa è una mia considerazione personale.

Insomma per fortuna in quel bailamme c’era Luca che nonostante la giovane età sapeva muoversi con grande disinvoltura. Ad essere sincero la mia convinzione era che, entravano sul ring, il Giudice avrebbe osservato il mio cane, lo avrebbe giudicato positivamente (era già molto bella da piccola), ma fatto ciò avremmo salutato e ce ne saremmo tornati a casa. Beh, inutile che vi racconti invece com’è andata!

Con Luca, Amélie prima (ora è il turno di Louise) abbiamo macinato chilometri togliendoci anche grandi soddisfazioni.